Grimaldi su Reggia di Venaria: troveremo maggiori risorse ma Turetta ascolti da subito le richieste dei lavoratori

Auditi oggi in Commissione Cultura la Presidente del Consorzio Paola Zini e il Direttore della Reggia di Venaria Mario Turetta sulla situazione dei lavoratori, che rimane irrisolta. Coopculture, la cooperativa aggiudicataria dell’appalto, ha confermato il taglio delle ore, che potrebbe pesare sugli stipendi del 20-22%, nonché l’applicazione del CCNL Multiservizi, decisamente peggiorativo rispetto al CCNL […]

Turetta trovi le risorse per non far perdere salario e diritti ai lavoratori della Reggia di Venaria o faccia un passo indietro

  Questa mattina i lavoratori e le lavoratrici della Reggia di Venaria hanno manifestato davanti al Consiglio Regionale, esponendo ancora una volta la situazione sempre più drammatica creatasi in seguito al cambio di appalto della Reggia, che conta 101 dipendenti. Coopculture, la cooperativa aggiudicataria dell’appalto, ha confermato il taglio delle ore, che peserà sugli stipendi […]

Grimaldi su lavoratori Venaria Reale: nessuna repressione

  Esattamente un mese fa, il Capogruppo di SEL Marco Grimaldi aveva presentato in aula una richiesta di comunicazione urgente da parte della Giunta sulla vicenda dei lavoratori del Consorzio della Venaria Reale, per i quali l’ATI che gestisce i servizi della Reggia aveva avviato i licenziamenti collettivi, non avendo ottenuto la proroga dell’appalto. Nel nuovo bando […]

Reggia della Venaria Reale, Grimaldi: la Regione fermi l’appalto, la giusta retribuzione e le clausole sociali non possono restare un principio astratto.

  Presentate stamattina in aula la richiesta alla Giunta Regionale di comunicazione urgente, da parte del Presidente Marco Grimaldi, sulla vicenda dei lavoratori del Consorzio della Venaria Reale, che ieri hanno avuto un incontro in Prefettura e hanno poi manifestato davanti a piazza Castello. La ragione? L’Ati che gestisce i servizi della Reggia ha avviato […]

Aumentata l’Irap per banche, assicurazioni, trafori e autostrade

  Il 2015 si è chiuso con la stima del disavanzo sostanziale che la Regione Piemonte dovrà coprire nei prossimi 7 anni: 1.264.190.000 di euro, ossia 180 milioni 980 mila euro all’anno. Se lo Stato non interverrà e la Regione non sarà in grado di ristrutturare ancor meglio il proprio debito, questa potrebbe essere costretta […]